Oratori - A.Marvelli

L'Oratorio di Cristo Re è nato insieme al quartiere, circa quarant’anni fa, ed ha contribuito a dare un’identità alla popolazione che man mano andava insediandosi in questo territorio.

 

oratorio-small

 

La memoria storica di tante persone oltre che un discreto archivio fotografico, sono in grado di documentare tutta la vivacità delle attività svolte in quegli anni, oltretutto senza l’aiuto della attuale struttura che ospita l’Oratorio.

 

Negli anni più recenti l’esplosione demografica del quartiere ha compromesso lo sviluppo armonioso che s’era creato mettendo l’Oratorio di fronte alla necessità di nuove aperture, di nuove figure educative.

 

Un’ulteriore difficoltà è stata determinata dalla discontinua presenza degli assistenti dell’Oratorio.

 

In tutti questi anni una presenza che si è rivelata preziosa per l’Oratorio è stata quella delle suore del Preziosissimo Sangue, che oltre all’impegno nella Scuola Materna Parrocchiale, si sono dedicate alle varie opere parrocchiali e alla cura delle attività dell’Oratorio.

 

Oggi il nostro Oratorio è consapevole di essere inserito in un quartiere caratterizzato da :

  • Una popolazione prevalentemente giovane. Quindi il potenziale dei ragazzi è molto grande (circa 70 per anno di nascita).
  • Giovani coppie che tendono a mantenere i legami sociali e anche quelli religiosi nei luoghi di provenienza, soprattutto coloro che si sono spostati all’interno della città.
  • Pur non essendoci fenomeni rilevanti di devianza o di delinquenza minorile, c’è un elemento che desta qualche preoccupazione : l’enorme quantità di tempo libero, che spesso si trasforma in tempo vuoto, di tanti ragazzi della scuola media e dei primi anni delle superiori che non hanno una grande passione per lo studio; l’assenza di entrambi i genitori a causa del lavoro, costringe questi ragazzi ad autogestirsi per tutto il pomeriggio.
  • A questo riguardo il quartiere non offre luoghi di aggregazione, di attività sportive con funzione di prevenzione e di promozione delle risorse fisiche e intellettuali dei singoli ragazzi.

 

Attualmente un impegno che prevale su tutti gli altri è quello di suscitare e formare figure di educatori preparati, convinti e appassionati al loro compito, che uniscano le loro forze e trovino sostegno nella comunità degli educatori.

 

Visto con occhio attento ed obiettivo il nostro Oratorio si presenta con queste caratteristiche :

  • C’è una proposta di catechesi per le varie fasce di età
  • Attività sportiva saltuaria con qualche torneo
  • Una regolare animazione della domenica pomeriggio
  • L’aiuto scolastico per ragazzi delle elementari e delle medie
  • Momenti di feste distribuiti durante l’anno :
  • Gite sulla neve e al mare
  • Oratorio estivo
  • Vacanze invernali ed estive
  • Adesione alle proposte della pastorale giovanile diocesana
  • Sintonia con il decanato attraverso la condivisione delle varie proposte

 

Le strutture a disposizione attualmente sono:

  • L’oratorio, con cinque aule per incontri e catechesi, una sala bar e giochi, un saloncino di circa 120 posti con un piccolo palco, gli spogliatoi.
  • Il locale della biblioteca per l’aiuto scolastico.
  • Un campo di calcio, un campo di pallavolo e basket all’aperto, un ampio cortile.

 

Recentemente il nostro oratorio è stato dedicato al Beato Alberto Marvelli: se vuoi conoscere chi è vai nell'apposita sezione.

2018
Novembre
14
Mercoledì

S. Giocondo vescovo