Pastorale - Carità - Ascolto dei bisogni

caritasascolto_120

“ Oggi le persone hanno più bisogno di ascolto che di parole…….

La gente ha bisogno di raccontare i propri problemi a qualcuno che li capisca, per sdrammatizzarli, per non sentirsi sola di fronte a situazioni angoscianti, per confrontarsi sui modi di uscirne”.

(Card. Carlo Maria Martini)

 

Nella nostra comunità l'ascolto dei bisogni è così articolato:
(clicca sui link sottostanti per aprire le relative sezioni)
 

Apre/chiude Sezione TBello

Centro d'Ascolto don Tonino Bello: Sacra Famiglia e Cristo Re

Sezione: TBello (inizialmente chiusa)

Il Centro di ascolto è operativo presso un locale del centro parrocchiale diSacra Famiglia in Via Muratori 3 con tre aperture settimanali:

  • Martedì e Mercoledì dalle 16,30 alle 18,00
  • Venerdì dalle 09,30 alle 11,00.

I nostri recapiti telefonici sono:

Sacra Famiglia:  039.202.57.76

Il Centro di Ascolto interparrocchiale don Tonino Bello nasce nel 2009 dall’unione dei  Centri di Ascolto delle parrocchie di Cristo Re e Sacra Famiglia. La scelta di intitolarlo a “Don Tonino Bello” è stata sostenuta da tutti i volontari del Centro per quello che, questo sacerdote e vescovo, ha rappresentato per la Chiesa e per tutti coloro che vivono ai margini di una società troppo spesso disattenta ai reali e penosi problemi della “gente comune”.  Don Tonino era affabile e disponibile con chiunque avesse bisogno di una parola di conforto, un aiuto materiale, un momento di ristoro dell’anima. Noi volontari del Centro di Ascolto,  quando ci poniamo all’ascolto di chi viene a trovarci, ci ispiriamo al suo modo di fare.  Il Cardinale Martini scriveva così alla Diocesi in occasione del Natale 1989 : “Oggi le persone hanno più bisogno di ascolto che di parole... La gente ha bisogno di raccontare i propri problemi a qualcuno che li capisca, per sdrammatizzarli, per non sentirsi sola di fronte a situazioni angoscianti, per confrontarsi sui modi di uscirne”.

Quindi il Centro di Ascolto cerca, ove possibile, di aiutare a risolvere i bisogni di chi si è rivolto a noi,  con l’aiuto della San Vincenzo o di altri gruppi parrocchiali e/o dei servizi sociali cittadini; infatti noi, non eroghiamo viveri, nè altri servizi o prestazioni. Siamo un gruppo di volontari che si avvalgono della collaborazione di una psicologa e di un’assistente sociale con incontri mensili promossi dalla Caritas diocesana.

Apre/chiude Sezione SAmbrogio

Sant’Ambrogio: Caritas Parrocchiale

Sezione: SAmbrogio (inizialmente chiusa)

E’ stata costituita nel 1997 dopo il convegno Caritas dall’allora Arcivescovo Card. Martini a seguito del Sinodo 47° in cui si invitava le parrocchie a far convergere ogni gruppo caritativo in un unico gruppo. Oggi il gruppo Caritas è costituito da volontari, a cui se ne possono aggiungere altre sempre disponibili all’accoglienza dei bisognosi e si impegnano a:

  • ricevere ed ascoltare le necessità di chi si trova in difficoltà
  • rispondere ed aiutare, attraverso la segreteria telefonica, le persone senza lavoro, senza casa, sole ricevendo le chiamate e intervenendo adeguatamente
  • Si tengono in contatto con gli ultra75enni facendo gli auguri telefonici negli anniversari di compleanno

La SEGRETERIA è aperta nei giorni di martedì e venerdì  dalle ore 9.30 alle 11.30
telefono 039833304

Nell’attenzione ai bisogni ci sono persone disponibili per il servizio di doposcuola dal martedì al venerdì dalle 15 alle 17 per i ragazzi delle scuole medie e al sabato per i ragazzi delle scuole elementari.

In occasione del S. Natale organizza un banco vendita per la raccolta di fondi ed invita tutti a partecipare all’iniziativa della Caritas decanale con il lume alla finestra.

Nel mese di maggio partecipa alla raccolta degli indumenti promossa dalla Caritas Ambrosiana.

2018
Luglio
16
Lunedì

S. Carmela