Sant'Ambrogio - Storia

La Storia della Parrocchia di Sant’Ambrogio nasce a metà degli anni ’70 da una iniziativa comune degli allora parroci di Cederna (Don Carlo Mariani) e San Gerardo (Don Renato Banfi) che, animati da spirito pastorale e sensibili ai problemi sociali della zona compresa tra le due parrocchie,  si mossero per realizzare un nuovo centro religioso e sociale che potesse servire agli abitanti compresi tra la Via Amati, Via Carlo Rota, Via Amendola, Via Carlo Antonietti e le vie adiacenti all’allora Villa Biffi (le attuali Villa Francesca e Area Policlinico).

foto_001

Il primo nucleo della comunità si aggregò in una struttura, niente di più che un semplice edificio dismesso di natura produttiva, sito in Via Giordani e messo a disposizione dalla prodigalità di alcune famiglie residenti. In questo luogo la nuova comunità aveva la possibilità di svolgere sia momenti di natura religiosa e istituzionale, sia momenti ricreativi e di condivisione tra le famiglie. La struttura prevedeva anche spazi per le attività di iniziazione cristiana.

Fu Domenica 16 Aprile 1978 che le due comunità di San Gerardo e Sacra Famiglia celebrarono la prima messa nella cappella di Via Giordani.

foto_002

La celebrazione delle funzioni religiose erano, a turno, a cura dei preti delle due parrocchie, fino a che, nel Settembre del 1986 il Cardinale Carlo Maria Martini chiamò don Antonio Caldirola ad assumere ufficialmente la cura pastorale della già eretta Parrocchia di Sant’Ambrogio (7 luglio 1986), nome del Santo al quale era dedicata la chiesa di s. Gerardo prima che s. Gerardo diventasse santo. La costituzione di questa nuova parrocchia avviene nel primo centenario della consacrazione della chiesa di S. Gerardo.

foto_003

Si rendeva, quindi, necessaria la recinzione di un terreno sito in Via Amendola, angolo Via Amati, per destinarlo a Campo giochi in attesa di una disponibilità finanziaria che avrebbe permesso, nel tempo, la costruzione di una nuova Chiesa e annesso oratorio.

foto_005
foto_0010105_500

Con il sostegno e il sollecito dei parrocchiani, negli anni, prese quindi corpo l’idea di costruire un nuovo centro che comprendesse oltre alla chiesa e agli spazi per i giochi, locali per riunioni, un teatro per attività culturali, bar e saloni ricreativi per i momenti conviviali.

foto_007
foto_006

I lavori di costruzione, iniziati sul finire degli anni ’80, furono portati a termine a Dicembre del 1992 e la Chiesa inaugurata in occasione della festa patronale del Santo.

foto_008_1_200

 

foto_009

 

La chiesa fu poi formalmente consacrata in data 9 dicembre 1995 dall’allora Cardinale Carlo Maria Martini.

 

La comunità era così formata sia dal punto di vista dei fedeli, sia dal punto di vista delle strutture di aggregazione.

 

Negli anni la vita della Parrocchia di Sant’Ambrogio, si è caratterizzata per un’ampia disponibilità di persone che nel tempo hanno messo in atto forme diverse di volontariato  e collaborazioni tipiche di una comunità viva.

 

 

foto_010

Nel settembre 2009 la cura pastorale della parrocchia è stata conferita a don Luigi Piatti.

Il 7 ottobre 2011 la parrocchia è entrata a far parte della neo costituita comunità pastorale di San Francesco.

2018
Settembre
19
Mercoledì

S. Gennaro vescovo